"Tutto si poteva dire di Bernard tranne che avesse un corpo atletico e abituato agli sforzi dello sport. La sua muscolatura era il calcolato risultato della sedentarietà, di anni trascorsi alla ricerca di poltrone accoglienti, di giacigli comodi e appartati. Bernard era alto, con pochi capelli e occhiali da miope che non toglieva nemmeno per dormire, giacché dormire, per Bernard, era un modo come un altro per distendere la sua sottile e liscia muscolatura da rettile."

 * * *

Questo è l'incipit del mio racconto Il salto pubblicato oggi dalla rivista letteraria inutile.

Tra le novità proposte dalla rivista, da qualche tempo c'è anche quella dell'ascolto.

Su inutile, infatti, i racconti si possono leggere e ascoltare nella riproposizione audio di uno speaker della redazione.

 Il racconto potete leggerlo online cliccando qui.

Buona lettura!