Vincenzo LIGUORI

VINCENZO LIGUORI (Napoli, 1965)

Ho concentrato i miei interessi particolarmente nello studio della musica e della filosofia.

Ho composto musica da camera, sinfonica e sonorizzazioni per spettacoli teatrali.

Lo studio di ricerca per la filosofia e l’estetica musicale è evidenziato negli articoli pubblicati dalle riviste Konsequenz, diretta da Girolamo De Simone, Critica Impura diretta da Sonia Caporossi e Pangea.News diretta da Davide Brullo.

Miei racconti sono apparsi nelle raccolte Apocalitticamente scorretto (Villaggio Maori Edizioni, 2015), Una cosa che comincia per L (Bookmark Literary Agency – Satisfiction, 2016) e nelle riviste letterarie online Inutile, Cadillac e CrapulaClub.

Sono stato finalista alla III e alla VI edizione del Premio Letterario Zeno (rispettivamente nel 2015 e nel 2018); Dal Panopticon, una mia raccolta di aforismi vincitrice della 1ª edizione del Concorso Letterario Formebrevi, è stata pubblicata da Formebrevi edizioni (Caltanissetta, 2017). Per Polimnia Digital Editions ho pubblicato il pamphlet Contro la scuola (Sacile, gennaio 2019).

Lavoro come docente in ruolo nella Scuola Secondaria di Primo Grado.